Come proteggere il tuo account iPhone, foto e iCloud

aggiornato
Cover image for: Come proteggere il tuo account iPhone, foto e iCloud

Negli Stati Uniti, gli utenti iPhone rappresentano ora circa il 45% di tutti gli utenti di smartphone (a partire da gennaio 2020) e quasi un miliardo di utenti memorizza i dati con iCloud di Apple. Con un'enorme quantità di dati personali disponibili, i tentativi di hacking sono persistenti, sofisticati e indiscriminati .

Questo articolo è stato creato per aiutarti a proteggere i tuoi dispositivi Apple e i dati dagli hacker. Abbiamo messo a punto i metodi più efficaci per proteggere i tuoi dispositivi e dati, a partire dagli elementi essenziali e passando a misure di sicurezza più complesse.

Dal 2017, Apple ha consentito la "privacy differenziale" sui dati utente di iCloud. Questa funzione consente agli utenti di abilitare o disabilitare la condivisione dei dati a fini analitici.

Lo stesso aggiornamento iOS 10.3 include anche numerose notifiche che promuovono l'adozione dell'autenticazione a due fattori (2FA). Gli analisti di Technavio hanno previsto che l'adozione globale di 2FA crescerà ad un CAGR del 23,57% durante il periodo fino al 2012. Come sostenitori coerenti e vocali di 2FA, siamo lieti di vederlo.

Come posso proteggere i miei dati?

Jennifer Lawrence, Kirsten Dunst e Kate Upton sono state tra le vittime dei famigerati attacchi di hacking di Celebgate , che hanno avuto accesso ai dati dagli account iCloud da remoto e senza autorizzazione. Gli hack delle celebrità mostrano che queste violazioni possono verificarsi a chiunque, Apple implementa già numerose protezioni di sicurezza e privacy come impostazioni predefinite (come 2FA) per assicurarsi che i tuoi dispositivi iOS e i dati iCloud siano al sicuro. Gli attacchi di hacking riusciti sono quasi sempre il risultato della mancata implementazione corretta degli strumenti di sicurezza di Apple o del phishing da parte degli utenti.

Puoi utilizzare questo articolo per assicurarti di sfruttare al meglio le funzionalità di sicurezza di Apple. Innanzitutto, copriamo i 12 passaggi più importanti per proteggere i tuoi dati, che consigliamo a tutti gli utenti iCloud di seguire:

  1. Fai attenzione ai tentativi di phishing
  2. Mantieni il tuo indirizzo email privato
  3. Aggiorna il passcode dell'iPhone
  4. Usa password complesse per i tuoi account
  5. Attiva autenticazione a due fattori (2FA)
  6. Non utilizzare reti wireless non sicure (e utilizzare una VPN)
  7. Usa "Trova il mio" per proteggere i dispositivi smarriti o rubati
  8. Abilita "Cancella dati" sul tuo dispositivo
  9. Usa i backup di iPhone locali invece di iCloud
  10. Esci da iCloud su dispositivi e browser non utilizzati
  11. Disattiva l'accesso ai dati sensibili per le app che non ne hanno bisogno
  12. Proteggi la tua schermata di blocco

Una volta trattati gli elementi essenziali, delineeremo altre cinque misure di sicurezza che sono leggermente più avanzate o coinvolte. Puoi prendere in considerazione l'implementazione di questi passaggi se sei a rischio di essere violato o se i tuoi dati sono particolarmente sensibili:

  1. Attiva "Limita il monitoraggio degli annunci"
  2. Se sei un utente macOS, considera di bloccare in coppia il tuo iPhone
  3. Elimina i contenuti indesiderati o sensibili dalla libreria Photo Stream o iCloud Photo
  4. Riduci il tempo fino a quando l'iPhone si blocca da solo
  5. Crittografa i dati salvati localmente

16 Semplici misure di sicurezza che tutti dovrebbero sempre adottare per proteggere i dati di iPhone, foto e iCloud🔒

Cominciamo con le basi ...

1. Attenzione ai tentativi di phishing

I messaggi di phishing sono repliche false di legittime misure di sicurezza. Sono e-mail, messaggi di testo e chiamate che ricevi, che affermano di provenire da Apple, Google o altre società fidate, e che di solito contengono messaggi urgenti o sensibili al tempo, come ad esempio: "CLICCA ORA per garantire che il tuo account rimanga attivo!" Poiché queste e-mail, messaggi e chiamate sono progettati per accedere alle informazioni personali, spesso richiedono le credenziali dell'utente. Sono tutte sciocchezze - e pericolose su cui fare clic.

Diffidare di eventuali e-mail, messaggi o telefonate impreviste che richiedono dettagli personali. Tale email potrebbe dire qualcosa del tipo: "Abbiamo recentemente rilevato attività sospette nel tuo account iCloud. Utilizza questo modulo per reimpostare la password."

Ogni volta che vedi un'email che richiede credenziali, controlla l'URL. Se vedi un dominio diverso da iCloud.com o se noti un certificato non sicuro durante la navigazione, molto probabilmente è un tentativo di phishing. Ecco icloud.com di Apple e il certificato sicuro che dovresti vedere su di esso:

Apple's iCloud.com with a secure SSL certificate
ICloud.com di Apple con un certificato SSL sicuro

È molto improbabile che messaggi e chiamate che affermano di provenire da Apple siano autentici, poiché è molto più probabile che Apple ti contatti inviando una notifica direttamente al tuo dispositivo iOS.

Ti consigliamo di accedere sempre manualmente al tuo account iCloud in una nuova scheda del browser Web, anche se ritieni che un messaggio possa essere autentico. Utilizza sempre il sito iCloud ufficiale per accedere, modificare una password o controllare i messaggi di avviso. Puoi anche contattare il team di sicurezza di Apple per segnalare loro eventuali tentativi di phishing.

Hai ricevuto un messaggio di cui sei davvero preoccupato? 😰 Consulta la nostra guida su cosa fare se potresti essere stato violato .

2. Mantieni il tuo indirizzo email privato

Ogni tanto viene scoperto un exploit che può compromettere i tuoi dati semplicemente facendo clic su un collegamento .

Mike Murray, un esperto di sicurezza di Lookout, ha descritto l'ultimo exploit come "il pacchetto spyware più sofisticato che abbiamo visto sul mercato". Era collegato con NSO Group, una società israeliana che fa domande di sicurezza per i governi. Alcune ore dopo, Apple ha lanciato un aggiornamento iOS, che ha risolto questa vulnerabilità.

Cosa possiamo prendere da questo? Anche se il problema è stato risolto rapidamente, è stato possibile scoprire altre falle di sicurezza. Avere un indirizzo e-mail privato è un buon modo per evitare attacchi spyware mirati o casuali in questo modo. Ecco tre cose che puoi fare per garantire la privacy:

  • Utilizzare un indirizzo e-mail separato per acquisti, social network e messaggi promozionali e uno privato, divulgato raramente per informazioni che si desidera proteggere. Condividilo solo con persone fidate.
  • Evita di aprire messaggi che sembrano spam anche se hanno superato i tuoi filtri.
  • Abilita l'autenticazione a due fattori per la tua e-mail (ulteriori informazioni su 2FA di seguito): valuta la possibilità di utilizzare il tuo numero di cellulare per ricevere notifiche su attività sospette.
  • Crittografa la tua email: utilizza un provider di posta elettronica basato sul Web o imposta Outlook per utilizzare connessioni crittografate con GPG .

Il recente scandalo di Yahoo! ha rivelato che gli account di posta elettronica a volte non sono così protetti come si potrebbe sperare. Con oltre 500 milioni di e-mail violate, c'è sempre il potenziale che gli hacker compromettano il tuo account e-mail, quindi provano a inviare una e-mail di reimpostazione della password al tuo indirizzo e-mail utilizzando il sistema di accesso iCloud.

Se hai un account iCloud associato a un account Yahoo! indirizzo e-mail, è meglio cambiare la password il prima possibile. Meglio ancora, basta cambiare provider di posta. Spiacente, Yahoo !. Gmail è robusto.

3. Aggiorna il passcode dell'iPhone

Il passcode dell'iPhone è il codice numerico che ti viene richiesto di utilizzare quando Face ID o Touch ID non funzionano. A partire da iOS 9, la lunghezza predefinita per questo codice è di sei cifre, che richiede molto più tempo per decifrare rispetto al precedente valore predefinito di quattro cifre. Esistono 9.999 combinazioni possibili per un codice di accesso a 4 cifre, rispetto a 999.999 combinazioni per un codice di accesso a 6 cifre.

Per aumentare ulteriormente la protezione del tuo iPhone, puoi utilizzare lettere oltre ai numeri nel passcode. Usando un codice alfanumerico di più di otto lettere e numeri, puoi essere sicuro che il codice di accesso non può essere violato o indovinato - così a lungo che non usi una combinazione ovvia.

Ecco come allungare il passcode del tuo iPhone e utilizzare un passcode alfanumerico: 1. Vai a Face ID & Passcode passcode o Touch ID & Passcode passcode 2. Fai clic su Change Passcode passcode 3. Inserisci il vecchio passcode, quindi seleziona Passcode Options passcode 4. Seleziona Custom Alphanumeric Code o Custom Numeric Code 5. Immettere il nuovo passcode due volte per ripristinare

Assicurati di ricordare il tuo passcode per evitare di perdere i tuoi dati! Si consiglia di creare un codice di accesso alfanumerico di almeno 8 caratteri.

Custom alphanumeric code
Codice alfanumerico personalizzato

4. Usa password complesse per i tuoi account

Per quanto riguarda le password e i passcode, assicurati di utilizzare password sicure su tutti i tuoi account.

È inoltre necessario assicurarsi di utilizzare password diverse per tutti gli account, in particolare quando si tratta di quegli account con i dati più preziosi. Gli hacker spesso prendono di mira siti meno protetti, quindi utilizzano queste password su altri account di proprietà dell'utente.

Assicurati di mantenere la tua password iCloud diversa dalle password che usi su siti meno sicuri e assicurati che sia sufficientemente complessa.

Quando si sceglie una nuova password, assicurarsi che soddisfi i seguenti tre criteri: 1. Forte: utilizzare una combinazione di lettere minuscole e maiuscole, numeri e caratteri speciali. Sostituisci determinate lettere con numeri o simboli: ad esempio beardak0tast@arhip . 2. Lungo: più lunga è una password, maggiore è il numero di combinazioni di cui un hacker ha bisogno per decifrarla. Prendi in considerazione l'uso di frasi per proteggere l'integrità del tuo account, che sono facili da ricordare come individuo ma difficili da generare rapidamente per il software esistente. Le password ideali sono lunghe almeno 14 caratteri. 3. Difficile da indovinare: evitare i termini della password che includono informazioni personali, come il tuo compleanno, il nome dell'animale o un colore preferito, perché sono facili da indovinare per gli hacker. Non scegliere una band preferita, la tua città natale o qualsiasi altra ipotesi correlabile come password iCloud. Il Telegraph ha scritto sulle password più comunemente usate ; valgono tutti la pena evitarli!

Se non sei sicuro di quanto sia sicura la tua password, ci sono alcuni strumenti online gratuiti per aiutarti:

Tuttavia, non è consigliabile inserire la password effettiva in nessuno dei due.

Dopo aver creato una nuova password, non dimenticare di salvare la password in un luogo sicuro. Se disponi di una password univoca per ciascuno dei tuoi account, può essere difficile tenerne traccia, quindi puoi utilizzare un gestore di password per compilare e accedere alle varie password.

Strumenti come 1Password (a pagamento) o KeePass (gratuito) generano un testo casuale che generalmente crea password molto forti e ti aiuta a memorizzare in modo sicuro password e dati riservati.

Look, it's 1Password!
Guarda, è 1Password!

Più di un anno fa, Colin Powell e George W. Bush hanno perso i loro dati e-mail dopo che un hacker aveva effettuato l'accesso illegale ai loro account . L'hacker è riuscito ad ottenere l'accesso indovinando le risposte alle loro domande di sicurezza. Attenzione!

Molte domande di sicurezza comuni richiedono informazioni che potrebbero essere di pubblico dominio. Ad esempio, molte domande di sicurezza richiedono il nome da nubile di tua madre. Queste informazioni non sono conosciute esclusivamente da te e potrebbero essere accessibili da un hacker.

Per proteggere il tuo account, usa domande e risposte più difficili per le tue domande di sicurezza. Scegli una domanda alternativa, ad esempio: "Qual è il tuo film preferito?" O "Chi è il tuo autore preferito?". Idealmente, crea le risposte e registra le risposte inventate in un gestore di password sicuro. Utilizzando domande di sicurezza più difficili, hai maggiori possibilità di salvaguardare i tuoi dati.

5. Attiva autenticazione a due fattori (2FA)

L'autenticazione a due fattori è un processo di verifica del proprietario dell'account che viene attivato ogni volta che si tenta un nuovo accesso. Apple ha introdotto 2FA nel 2016 e da allora Reincubate offre supporto per questa funzione.

2FA protegge l'account iCloud anche dove la password è nota a qualcun altro. Finché un potenziale hacker non ha accesso ai tuoi dispositivi fidati, il tuo account iCloud rimane inaccessibile.

L'autenticazione a due fattori funziona in questo modo: quando provi ad accedere al tuo account iCloud, ti viene inviato un codice univoco. Per completare la procedura di accesso, è necessario inserire sia la password che il codice ricevuto sul telefono. Senza il codice (generato casualmente in tempo reale), chiunque desideri accedere all'account non sarà in grado di accedere, anche se dispone di nome utente e password. Quindi, gli hacker vengono bloccati e riceverai un pop-up o un messaggio di avviso che ti avvisa se e quando stanno cercando di entrare.

Questo è ciò che vedresti su un dispositivo Apple con 2FA attivato quando si tenta di accedere da una nuova posizione:

A 2FA prompt on a Mac
Un prompt 2FA su un Mac

Ecco come abilitare l'autenticazione a due fattori per iCloud:

Su iPhone, iPad o iPod touch con iOS 9 o versioni successive: vai a Settings Fai clic sul tuo nome per accedere a Apple ID Tocca Password & Security Tocca Turn on Two-Factor Authentication

Copriamo l'autenticazione a due fattori e la sua storia in modo più dettagliato nella nostra guida qui .

6. Non utilizzare reti wireless non protette (e utilizzare una VPN)

Gli hotspot gratuiti possono essere un modo conveniente per navigare sul Web, in particolare quando sei in movimento. Ma non sono sicuri.

Chiunque gestisce una rete ha la capacità di intercettare o registrare il traffico inviato su di essa. Se non sai chi gestisce la rete e non ti fidi di loro, non dovresti usarlo. Esiste anche il potenziale che altri utenti di reti non sicure possano attaccare il tuo dispositivo e intercettare il tuo traffico o i tuoi dati.

La cosa più sicura che puoi fare è evitare di accedere a Internet usando questi hotspot. Le connessioni Wi-Fi pubbliche protette sono più sicure ma sei ancora esposto ai rischi se le usi per accedere al cloud.

Utilizza invece un buon piano dati con il tuo operatore e assicurati che la tua rete WiFi domestica sia protetta.

Se hai bisogno dell'accesso Wi-Fi in viaggio, investi in un dispositivo Mi-Fi o considera l'utilizzo di una VPN per proteggere il tuo traffico. Tuttavia, ciò non proteggerà il tuo dispositivo da altri utenti della rete.

7. Usa "Trova il mio" per proteggere i dispositivi smarriti o rubati

Una volta attivata, questa opzione ti consente di entrare in contatto con il tuo iPhone smarrito o rubato o di cancellarlo in remoto. Lo abbiamo approfondito qui . Puoi essenzialmente cancellare i dati sul tuo iPhone fino a quando non li ripristini.

Per cancellare i tuoi dati usando "Trova il mio": 1. Vai a trovare il mio su un altro dispositivo 2. Sotto Devices , seleziona il dispositivo che è stato perso o rubato. 3. Selezionare Activate in Mark As Lost per quel dispositivo. 4. Puoi aggiungere un numero di contatto per essere utilizzato da chiunque trovi il tuo dispositivo.

Un altro vantaggio di questa funzione è che impedisce a chiunque altro di utilizzare il tuo iPhone in caso di furto. Non può essere facilmente riattivato, quindi vale molto meno per un potenziale ladro.

Setting up "Find My"
Impostazione di "Trova il mio"

8. Abilita "Cancella dati" sul tuo dispositivo

Questo è uno dei metodi più semplici per evitare che il tuo telefono venga attaccato. Se questa opzione è abilitata e qualcuno cerca di indovinare il passcode, il tuo iPhone si cancellerà da solo dopo 10 tentativi falliti. Non preoccuparti: questo non è qualcosa che potresti fare per caso. C'è un lungo timeout tra i tentativi falliti. Ci vorrebbe un serio tentativo di cancellare qualcuno dal tuo telefono.

Per attivare questa funzione: 1. Vai su Settings sul tuo iPhone 2. Tocca Face ID & Passcode o Touch ID & Passcode 3. Attiva l'opzione Erase Data

Erase data after 10 failed attempts
Cancella i dati dopo 10 tentativi falliti

9. Usa i backup locali di iPhone invece di iCloud

Se abiliti "Cancella dati", dovresti anche creare backup regolari. Un backup di iPhone non proteggerà i tuoi dati, ma ti garantirà l'accesso ai tuoi dati anche in caso di furto o smarrimento. I backup di iCloud sono convenienti, ma non sono crittografati end-to-end , il che significa che almeno teoricamente è possibile accedervi da remoto.

I backup regolari sono così importanti, c'è persino una Giornata mondiale del backup solo per loro. Nonostante una maggiore consapevolezza, migliori abitudini e una tecnologia più semplice, molti utenti non stanno ancora creando backup regolari.

Abbiamo redatto una guida completa per il backup del tuo iPhone o iPad qui .

Se ricevi i messaggi " Backup iPhone fallito " o " iPhone non eseguito il backup", non viene eseguito il backup del telefono, quindi se perdi il dispositivo, perdi i tuoi dati.

10. Esci da iCloud su dispositivi e browser non utilizzati

Tutti i dispositivi con cui usi iCloud sono collegati al tuo account iCloud. I dispositivi autorizzati qui hanno accesso di basso livello al tuo account iCloud e tutti i dati in esso contenuti. Gli hacker possono tentare di accedere ai dati iCloud aggiungendo ulteriori dispositivi al tuo account iCloud.

Per visualizzare e rimuovere i dispositivi iCloud sul dispositivo: 1. Vai su Settings 2. Fai clic sul tuo nome per accedere Apple ID 3. Scorri verso il basso per visualizzare i dispositivi collegati nel tuo account iCloud. 4. Per rimuovere un dispositivo, selezionalo, quindi seleziona Remove from account 5. Se trovi e rimuovi dispositivi che non riconosci, modifica la password di iCloud.

Per visualizzare e rimuovere i dispositivi iCloud da un browser: 1. Vai su iCloud.com 2. Accedi, quindi vai su Settings 3. Seleziona I My Devices 4. Rimuovi tutti i dispositivi che non riconosci o che non usi più. 5. Se trovi e rimuovi dispositivi che non riconosci, modifica la password di iCloud.

Dopo aver rimosso un dispositivo, non sarà più possibile utilizzare "Trova il mio" per individuarlo.

Check the devices associated with your iCloud account
Controlla i dispositivi associati al tuo account iCloud

Oltre a rimuovere i dispositivi iCloud inutilizzati, è necessario assicurarsi di disconnettersi dal proprio account iCloud quando si utilizza un browser condiviso.

Se hai effettuato l'accesso a iCloud su un computer che non è tuo (come un computer di lavoro o il computer di un amico) e hai dimenticato di disconnetterti, puoi disconnetterti da remoto.

Per uscire da iCloud in remoto: 1. Vai su iCloud.com e accedi con il tuo nome utente e password. 2. Seleziona Account Settings 3. Scorri fino alla fine dello schermo per trovare un link che dice Sign Out Of All Browsers 4. Fai clic su di esso e verrai disconnesso da tutti i browser su qualsiasi dispositivo in qualsiasi parte del mondo in cui sei stato firmato nel tuo account iCloud

Sign out other browsers
Esci da altri browser

11. Disattiva l'accesso ai dati sensibili per le app che non ne hanno bisogno

Per mantenere privati i tuoi dati puoi anche limitare l'accesso alle app che non ne hanno bisogno, ad esempio l'accesso ai tuoi contatti, calendario, foto, ecc. Naturalmente, spero che tu non abbia concesso l'accesso in primo luogo.

Per limitare l'accesso per le app sul dispositivo: 1. Vai su Settings 2. Seleziona Privacy 3. Seleziona una delle app elencate, come Photos

Qui puoi visualizzare le app che attualmente hanno accesso a questi dati. Attiva l'interruttore a destra per rimuovere l'accesso ai dati per ciascuna app.

Disabling access to your data...
Disabilitazione dell'accesso ai tuoi dati ...

12. Proteggi la schermata di blocco

Contrariamente a quanto si crede, Touch ID e Face ID non rendono il tuo iPhone completamente irremovibile. Poco dopo che Apple ha lanciato FaceID, la società di cybersecurity Bkav ha creato una maschera stampata in grado di sbloccare un iPhone X.

Gli attacchi con blocco dello schermo tramite Touch ID, Face ID o passcode dell'iPhone non sono molto comuni, in quanto richiedono che l'hacker abbia un contatto fisico diretto con il telefono, ma sono l'attacco più semplice da provare e molto probabilmente avranno successo se il tuo dispositivo non è configurato correttamente.

Per proteggere la schermata di blocco, rimuovere l'accesso a funzioni e controlli quando il telefono è bloccato. Se si consente l'accesso agli accessori USB quando il telefono è bloccato, un hacker potrebbe semplicemente collegare il telefono al proprio computer e scaricare i dati. Allo stesso modo, se possono accedere a Siri, potrebbero accedere ai tuoi messaggi.

La migliore protezione dagli attacchi fisici sul tuo iPhone è rimuovere l'accesso a vari controlli e funzioni dalla schermata di blocco.

Per disattivare l'accesso dalla schermata di blocco: 1. Vai su Settings 2. Seleziona Face ID and Passcode o Touch ID and Passcode 3. Inserisci il tuo passcode per iPhone 4. Scorri verso il basso fino alla fine dello schermo e disabilita varie funzioni per rimuovere l'accesso

Disabling Control Center access from the lock screen
Disabilitazione dell'accesso al Control Center dalla schermata di blocco

Ti consigliamo di rimuovere l'accesso alla schermata di blocco a tutto quanto segue: Oggi Visualizza il Centro di controllo del Centro notifiche Siri Rispondi con messaggio Controllo casa * Accessori USB

Altre cinque misure di sicurezza che potresti voler implementare

Se sei particolarmente preoccupato per la privacy e la sicurezza dei tuoi dati, puoi utilizzare le seguenti cinque misure di sicurezza per proteggere ulteriormente i tuoi dati e dispositivi.

1. Attiva "Limita il monitoraggio degli annunci"

Il monitoraggio degli annunci viene utilizzato dalle reti pubblicitarie per indirizzare gli annunci verso di te. Se lo limiti, limita il monitoraggio degli annunci tra le app. Bene, a parte quando Google lo ignora .

Per limitare il monitoraggio degli annunci sul tuo dispositivo iOS: 1. Vai su Settings 2. Seleziona Privacy 3. Scorri fino alla parte inferiore dello schermo e seleziona Advertising 4. Attiva / Disattiva per attivare Limit Ad Tracking

Puoi anche Reset Advertising Identifier per rimuovere la cronologia dei dati già compilati e utilizzati per inviarti pubblicità mirate.

Limit ad tracking in Safari
Limitare il tracciamento degli annunci in Safari

2. Se sei un utente macOS, considera di bloccare in coppia il tuo iPhone

Il blocco delle coppie richiede un po 'di conoscenza tecnica e non è per tutti, quindi l'abbiamo trattato in modo più dettagliato in un altro articolo . In breve, impedisce al tuo iPhone di scambiare dati con un altro computer.

3. Elimina i contenuti indesiderati o sensibili dalla libreria Photo Stream o iCloud Photo

Se nella libreria di foto sono presenti contenuti particolarmente riservati, potrebbe essere logico non memorizzarli sullo smartphone. Se elimini un'immagine sensibile, assicurati di rimuoverla anche da "Elementi eliminati". Essere consapevoli di tutti i modi in cui questi dati possono essere recuperati .

4. Riduci il tempo fino a quando l'iPhone si blocca da solo

Gli iPhone vengono strappati per strada ogni tanto. Quando ciò accade, l'iPhone di solito viene sbloccato e il ladro avrà accesso a tutto.

Per evitare ciò, usa un intervallo di tempo più breve per il blocco automatico dell'iPhone. Per ridurre il numero di secondi fino all'attivazione della schermata di blocco del telefono, è necessario modificare le impostazioni del timer di Blocco automatico.

Per ridurre il tempo di blocco del telefono: 1. Vai su Settings 2. Scorri verso il basso e seleziona Display & Brightness 3. Seleziona Auto lock e regola il tempo disponibile fino al blocco dell'iPhone.

L'intervallo di tempo più breve è di 30 secondi (impostazione predefinita per i modelli più recenti). Attiva questa opzione e conferma l'azione.

Time iPhone locked
Ora iPhone bloccato

5. Crittografa i dati salvati localmente

Se hai dati sensibili sul tuo computer, è meglio crittografarli. Windows ha BitLocker integrato e i Mac hanno FileVault . Entrambi sono fantastici - e gratuiti da usare. Accendili.

Se il tuo computer viene rubato e ha un disco crittografato, puoi presentare un reclamo assicurativo e dimenticartene, supponendo che tu abbia una password complessa. È bello non preoccuparsi che qualcuno acceda ai tuoi dati. Non rischiare!

Conclusione

Abbiamo coperto le funzionalità di sicurezza più importanti per limitare l'accesso non autorizzato a iPhone o iCloud. Man mano che vengono sviluppati nuovi strumenti da hacker e società forensi, i rischi aumentano, rendendo la sicurezza una battaglia continua.

Come azienda, la privacy e la sicurezza dei dati sono nel nostro DNA . Abbiamo creato iPhone Backup Extractor per garantire la compatibilità con tutte le misure di sicurezza di Apple e ci impegniamo a garantire che il nostro prodotto venga utilizzato da utenti legittimi ed etici. Rimanga sicuro!

Come possiamo aiutare?

Il nostro team di supporto è qui per aiutarti!

I nostri orari di ufficio sono dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:00 GMT. L'ora è attualmente 7:22 PM GMT.

Miriamo a rispondere a tutti i messaggi entro un giorno lavorativo.

Vai alla sezione di supporto › Contattaci ›
Il nostro fantastico team di supporto

Possiamo migliorare questo articolo?

Ci piace ascoltare gli utenti: perché non mandarci un'email, lasciare un commento o twittare @reincubate?

© 2008 - 2020 Reincubate Ltd. Tutti i diritti riservati. Registrato in Inghilterra e Galles #5189175, VAT GB151788978. Reincubate® è un marchio registrato. Politica sulla riservatezza & condizioni. Raccomandiamo 2FA. Costruito con a Londra.