La webcam definitiva: DSLR, mirrorless o iPhone?

aggiornato
Cover image for: La webcam definitiva: DSLR, mirrorless o iPhone?

A volte le tue videochiamate devono solo avere un bell'aspetto: stai facendo una presentazione importante, raccogliendo capitali, facendo formazione dal vivo, o forse ti stai semplicemente attenendo a uno standard più elevato, anche quando indossi i pantaloni del pigiama fuori dalla videocamera.

Esistono diversi modi per migliorare la qualità delle tue chiamate, da un migliore posizionamento della fotocamera al miglioramento dell'illuminazione nella tua stanza , ma dopo aver inchiodato le basi, a un certo punto vorrai andare oltre. Abbiamo già stabilito che le webcam autonome non sono abbastanza buone , quindi rimangono due opzioni: utilizzare una fotocamera DSLR o mirrorless o sfruttare l'eccellente hardware e software del tuo iPhone.

Entrambi gli approcci ti daranno una migliore qualità dell'immagine, ma i compromessi abbondano. Ad esempio, collegare una tipica fotocamera non è semplice come collegare un cavo USB al computer; non tutti i modelli di fotocamera sono supportati; è quasi garantito che le batterie si esauriscano nel momento sbagliato; e se usi il cellulare come webcam, non puoi rispondere ai messaggi o distrarti durante le riunioni noiose.

Può sembrare scoraggiante, ma quando le tue videochiamate devono avere un bell'aspetto, i miglioramenti della qualità valgono lo sforzo iniziale. In questo articolo, ho intenzione di decostruire ciò di cui hai bisogno per utilizzare uno smartphone o una fotocamera digitale per le videochiamate in streaming, confrontando quattro dispositivi.

Vedrò come ciascuna opzione si configura in termini in ciascuna delle seguenti categorie:

Darò un punteggio a ciascun dispositivo su una scala da 1 a 5 in ogni categoria, in modo che tu possa ottenere un quadro completo di ciascuna opzione prima di iniziare a fare investimenti in tempo e hardware.

Dispositivi testati

Puoi andare a comprare tutta la nuova attrezzatura, ma potresti già possedere una fotocamera che funzionerà come una webcam, come un vecchio iPhone o una DSLR che scende dallo scaffale solo durante le vacanze. Per questo articolo, sto testando quanto segue:

  • Fotocamera mirrorless Fujifilm X-T3 con obiettivo Fujinon 27mm f/2.8
  • Canon 7D Mark II DSLR con obiettivo Canon 35mm f/1.4
  • iPhone SE (modello 2020)
  • iPhone 12 Pro

Gli iPhone eseguono Camo , il software che consente loro di funzionare come webcam. Le fotocamere Canon e Fujifilm sono state testate utilizzando sia il software per webcam basato su computer dei rispettivi produttori sia l'hardware della scheda di acquisizione USB che converte il segnale video dalle fotocamere al computer. (Da qui in poi, combinerò DSLR e fotocamere mirrorless come semplici "fotocamere digitali" per evitare ripetizioni, anche se io e te sappiamo che tutte le fotocamere sono digitali.) Dal punto di vista informatico, tutte le fotocamere sono collegate a un MacBook Pro da 16 pollici (modello di fine 2019).

Nella maggior parte dei casi, ho impostato entrambe le fotocamere digitali all'incirca sulle stesse impostazioni per coerenza: modalità video, apertura f/2.8, ISO 800, velocità dell'otturatore di 1/60 (nel video, una regola generale è impostare la velocità dell'otturatore su il doppio del frame rate) e posizionato in modo da avere un'inquadratura simile.

Costo

Iniziamo esaminando quanto ogni opzione ti costerà indietro. Vorrei sottolineare che queste saranno cifre molto approssimative, perché non esiste un approccio valido per tutti e i prezzi di molti componenti, come i treppiedi, vanno da quelli ultra economici a quelli che non posso credere. qualcuno-pagherebbe-quello.

Se possiedi già un iPhone, usare Camo con quella sarà l'opzione più economica. Se utilizzi la versione gratuita di Camo e hai un modo per sostenere il telefono per le chiamate, non dovrai pagare nulla per utilizzare il tuo iPhone come webcam. Dato che ho esaminato le funzionalità Pro in questo articolo, come la modalità Ritratto, includo il prezzo di Camo Pro, insieme a un supporto per iPhone e una buona illuminazione al cavo USB.

utilizzando un iPhone esistente
Treppiede/montatura $25.00
Cavo fulmine $ 20.00
mimetico $39,99/anno
Totale $ 74,99

L'attuale modello meno costoso di Apple è l'iPhone SE (2020) a $ 399 se acquistato nuovo. Il più costoso è l'iPhone 12 Pro Max a $ 1.099. Userò la media di quelli qui. Per l'uso come webcam, vale la pena cercare modelli più vecchi e usati su eBay o ovunque tu preferisca acquistare tali cose. Ho comprato un iPhone 6 l'anno scorso per $ 80 per testarlo, anche se ad essere onesti, per l'uso quotidiano prenderei in considerazione un modello con una fotocamera migliore, come l'iPhone 8, che attualmente costa circa $ 175.

comprare un iPhone Usato nuovo
i phone $ 175,00 $ 749.00
Treppiede/montatura $25.00 $25.00
Cavo fulmine $ 20.00 $ 20.00
mimetico $39,99/anno $39,99/anno
Totale $ 259,99 $ 833,99

L'installazione di una fotocamera DSLR o mirrorless sarà più costosa. Le telecamere stesse sono più costose e l'installazione richiede più attrezzature e quindi più soldi. I corpi delle fotocamere digitali variano ampiamente, quindi per restringere il campo, includo il prezzo del tipo di fotocamera che sto testando qui. Ci sono una serie di opzioni DSLR più economiche sul mercato, ma, poiché il team di Reincubate riceve un gran numero di messaggi dai clienti che hanno "aggiornato" questa opzione a un iPhone, non ne parlerò qui.

La Fujifilm che sto usando è in vendita a $ 1.900 (con un obiettivo kit) e la Canon a $ 1.700 (solo corpo) , quindi prenderò la media di questi costi. A volte puoi trovare versioni usate fino alla metà del prezzo, anche se continuano ad essere molto richieste. Come puoi vedere, se hai già una fotocamera digitale compatibile su uno scaffale che non viene utilizzata molto, sarai in grado di ridurre significativamente i costi, anche se probabilmente dovrai comunque acquistare alcuni altri pezzi di kit.

utilizzando una fotocamera esistente
Lenti della macchina fotografica $ 350,00
Carta di cattura $ 120,00
Cavo HDMI $ 8,00
Treppiedi $ 50,00
Batteria fittizia $ 30,00
Totale $ 558,00

Poiché l'obiettivo è la qualità, direi che un obiettivo veloce con un'apertura massima di f/2.8 è il punto di partenza, con f/1.8 che è ancora migliore per quell'aspetto morbido dello sfondo. Cerca un modello da 16 mm, 28 mm o 35 mm, a seconda di quanto ampio vuoi che sia il campo visivo; Gli obiettivi "nifty-fifty" 50mm f/1.8 sono abbondanti e relativamente economici, ma quella lunghezza focale richiederebbe di posizionare la fotocamera abbastanza lontano dal computer. Quindi, diciamo $ 350 per un obiettivo decente.

comprare una macchina fotografica nuovo Usato
Corpo della fotocamera $ 1.800,00 $ 900
Lenti della macchina fotografica $ 350,00 $ 350,00
Carta di cattura $ 120,00 $ 120,00
Cavo HDMI $ 8,00 $ 8,00
Treppiedi $ 50,00 $ 50,00
Batteria fittizia $ 30,00 $ 30,00
Totale $2,358.00 $ 1.458,00

Prenderemo il percorso della scheda di acquisizione, dal momento che ha dato i migliori risultati nei miei test testa a testa di seguito, il che significa ottenere il Cam Link 4K ($ 120) e un cavo HDMI ($ 8).

Per il treppiede della fotocamera, vuoi qualcosa di abbastanza robusto da contenere una fotocamera e un obiettivo. A seconda del tuo spazio, potresti volerne uno che si trovi sul pavimento dietro la scrivania o il tavolo, che occuperà più spazio, o un modello da tavolo che si trova proprio dietro lo schermo del computer. Puoi ottenere treppiedi decenti nella gamma da $ 50 a $ 75, che includono una testa a sfera per regolare la fotocamera. Non consiglio treppiedi per fotocamere con segmenti delle gambe flessibili e regolabili, a meno che tu non voglia spendere tutte le tue energie cercando di livellare la fotocamera e imprecando.

Punteggi: Costo
Fujifilm 2
Canone 2
iPhone SE 4
iPhone 12 Pro 3

Per l'alimentazione, puoi acquistare batterie fittizie che si collegano all'alimentazione CA per $ 25 a $ 30 online, ma sicuramente cerca recensioni e cerca marchi affidabili, dal momento che non vuoi una fonte di alimentazione economica che frigge la tua fotocamera. (Opzioni più affidabili, come da TetherTools, possono essere eseguite $ 150.) Ciò porta il nostro totale a partire da zero a $ 2.358 o $ 1.458 se riesci a trovare un'opzione usata. Supponendo che possiedi già una fotocamera, il prezzo scende a $ 558.

Facilità di installazione e utilizzo

Successivamente, diamo un'occhiata a quanto è facile utilizzare ciascuna opzione per le videochiamate. Il vantaggio significativo che le webcam standalone hanno su un iPhone o una fotocamera digitale è che sono plug-and-play. Collegane uno alla porta USB del tuo computer, monta la webcam nella parte superiore del monitor (la maggior parte ha un design a clip che può essere collegato a quasi tutto) e sei a posto.

Per un iPhone con Camo, avrai bisogno di un cavo Lightning per collegarlo al computer e un treppiede o un altro modo per montare il telefono in modo che la sua fotocamera sia all'altezza corretta; un buon punto di partenza è Come montare una webcam per iPhone: quale montatura è la migliore .

Se prevedi di utilizzare il tuo iPhone di tutti i giorni per le videochiamate, la tua considerazione principale deve essere quanto sia facile o difficile posizionare il telefono. Supponiamo che qualcuno di importante chieda di saltare su una rapida chat video. Dovresti avviare Camo, collegare l'iPhone al computer e collegarlo al supporto. E se ricevi una telefonata durante la riunione video, probabilmente non sarai in grado di rispondere. Questo è l'argomento per riproporre un iPhone vecchio o poco costoso da utilizzare come webcam dedicata. Se il telefono è già in posizione e connesso, devi solo assicurarti che sia acceso e che esegua Camo.

Considerazioni simili si applicano alla configurazione di una fotocamera digitale come webcam. Avrai bisogno di un treppiede abbastanza robusto da contenere la fotocamera e l'obiettivo, oltre al cablaggio per collegare la fotocamera al computer tramite USB o tramite HDMI se stai utilizzando una scheda di acquisizione. In quest'ultimo caso, potrebbe essere necessario acquistare anche un cavo o un adattatore HDMI con il tipo di connettore corretto: dimensioni normali (Tipo A), mini (Tipo C) o micro (Tipo D). Sulle mie fotocamere di esempio, la Canon 7D Mark II include una porta mini size e la Fujifilm X-T3 ha una porta micro.

Se la fotocamera è una di quelle che usi spesso per scattare foto e registrare video, dovrai configurarla come una webcam ogni volta che torna al tuo spazio di lavoro. Se si trova in un luogo in cui il treppiede e il cablaggio possono vivere in modo permanente, cambiare marcia non è un grosso problema. Se stai allestendo in un'altra stanza per le videochiamate, dovrai tenere conto del tempo necessario per l'installazione (compresa l'eventuale illuminazione) e smontare tutti i pezzi. E non dimenticare le impostazioni della fotocamera, che mi fanno inciampare troppo spesso: tiro fuori la fotocamera per fotografare qualcosa, premo il pulsante di scatto e mi rendo conto di aver dimenticato di uscire dalla modalità video e ripristinare le impostazioni ISO e velocità dell'otturatore.

Il componente più importante e potenzialmente più fastidioso richiesto per lo streaming utilizzando le fotocamere digitali è l'alimentazione. Con l'iPhone, finché è collegato al computer, riceve energia. Le fotocamere digitali, pensate per essere portatili, si affidano a batterie, che si scaricano più velocemente quando si girano video. L'ultima cosa che vuoi nel bel mezzo di una chiamata è cambiare le batterie perché il tuo video è morto.

Per mantenere il flusso di energia, sono disponibili alcune opzioni. Alcune fotocamere possono caricare la batteria tramite la porta USB; se utilizzi una scheda di acquisizione e invii tramite HDMI, puoi collegare un cavo USB collegato a un adattatore di alimentazione USB oa un power bank.

Sulla mia X-T3, collego un accessorio per l'impugnatura della batteria che contiene due batterie extra e rende più facile scattare molte foto con orientamento verticale. L'impugnatura viene fornita anche con un adattatore CA e una spina di alimentazione, quindi non ho bisogno di usare le batterie.

Un'opzione meno costosa consiste nell'acquistare una batteria fittizia che si collega all'alimentazione CA. Si inserisce nella porta della batteria della fotocamera e trascina un cavo di alimentazione e un adattatore che puoi collegare al muro. Impegnati a ricercare il modello della tua fotocamera per vedere se avresti bisogno di rimuovere o adattare lo sportello della batteria; molte telecamere non funzionano se la porta non è chiusa in modo sicuro.

L'ultima considerazione è il calore. Durante la registrazione di video o lo streaming su un computer, i componenti interni accumulano calore, ad esempio dalla batteria che consuma energia e dai dati che vengono scritti sulla scheda di memoria. Per proteggersi dai danni, alcune telecamere si spengono automaticamente quando viene raggiunta una soglia di calore specifica. Alcuni modelli di fotocamere che riprendono video 8K o 4K, come la Canon R5, sono noti per l'accumulo di calore, che dura solo 20 o 25 minuti prima di spegnersi e quindi richiedono un lungo periodo di raffreddamento prima di riaccendersi. Sebbene la mia Fujifilm X-T3 non si sia mai surriscaldata, il corpo è notevolmente caldo se l'ho tenuto acceso per diverse ore fungendo da webcam; L'ho lasciato accidentalmente acceso durante la notte e, fortunatamente, era solo caldo, non tostato.

Ci sono alcune cose che puoi fare per mitigare il calore. L'impostazione della fotocamera su 1080p/FHD richiede meno elaborazione e quindi meno calore. Spegnere l'LCD della fotocamera (poiché è possibile visualizzare l'output sullo schermo del computer). Se lo schermo LCD è regolabile, spostalo o inclinalo lontano dal corpo della fotocamera per aiutare a dissipare il calore. Anche l'uso di una batteria fittizia aiuterà, perché la batteria interna non è all'interno del corpo che consuma energia.

Anche i modelli di iPhone più vecchi, come l'iPhone 5S, sono soggetti a surriscaldamento, anche se i modelli più recenti non lo sono. Questo può essere risolto utilizzando l'iPhone 5S a 720p.

Che si tratti di calore, alimentazione o configurazione, le fotocamere digitali e gli iPhone richiedono più lavoro rispetto alle webcam indipendenti. In questa categoria, sto valutando gli iPhone come 3, per tenere conto di una situazione tipica in cui qualcuno usa il telefono di tutti i giorni con Camo; supponiamo che salga a 4s se hai riproposto un vecchio modello che può rimanere al suo posto come webcam.

Punteggi: facilità di installazione e utilizzo
Fujifilm 2
Canone 2
iPhone SE 3
iPhone 12 Pro 3

Le fotocamere digitali vengono valutate come 2 qui, semplicemente perché ci sono più pezzi e impostazioni di cui tenere traccia. Ancora una volta, quel punteggio aumenta leggermente se puoi mettere in servizio una vecchia fotocamera che non verrà utilizzata per nient'altro.

Opzioni di connessione

Collegare un iPhone al computer è semplice: collegalo tramite USB e assicurati che le app Camo siano installate sia sull'iPhone che sul computer.

Per le fotocamere DSLR e mirrorless, tuttavia, hai due scelte, una software e una hardware: installa il software di utilità della webcam del produttore sul computer e collega la fotocamera tramite cavo USB, oppure acquista un dispositivo di acquisizione separato che si collega al computer tramite cavo USB e alla fotocamera tramite cavo HDMI.

Se possiedi già una fotocamera supportata, l'opzione solo software è diretta e gratuita. Alcune utility forniscono solo una pipeline per il video dalla fotocamera al computer, mentre altre offrono un modo per modificare le impostazioni della fotocamera come la compensazione dell'esposizione senza alzarsi e regolare i controlli della fotocamera.

Le utilità gratuite si trovano ai seguenti link; assicurati di controllare che la tua fotocamera sia nell'elenco di compatibilità appropriato:

L'esperienza di utilizzo delle utility è mista. Alcuni di loro sono ancora in beta, quindi aspettati spigoli vivi. Ho testato Canon EOS Webcam Utility e Fujifilm X Webcam Utility, entrambe versioni di spedizione, ma la qualità variava ampiamente. Il software Fujifilm X Webcam 2.1 ha una risoluzione sorprendentemente bassa e un frame rate lento e a scatti, mentre Canon EOS Webcam Utility è fluido e decente. Anche se non l'ho testato, l'utility Imaging Edge di Sony indica una risoluzione massima di 1.024 per 576 pixel.

Uno sguardo alle utility per webcam Fujifilm e Canon

Potresti incorrere in altre complicazioni. Alcune implementazioni del software della webcam funzionano solo con le versioni basate su browser dei servizi di videochiamata, non con le app native. Ad esempio, l'app Slack su macOS non riconosce Canon EOS Webcam Utility, ma se ti connetti tramite l'interfaccia web di Slack utilizzando Google Chrome, la fotocamera viene visualizzata.

Essere in grado di collegare semplicemente la tua fotocamera digitale ed eseguire un'app in background è interessante e poiché le utilità sono gratuite, provale con ogni mezzo. Tuttavia, è probabile che tu ottenga risultati molto migliori utilizzando un dispositivo con scheda di acquisizione USB. (Quelle che sto guardando sono tutte unità autonome che si collegano a USB; il nome "scheda di acquisizione" deriva dalle schede interne che possono essere aggiunte ai PC tower.)

Una scheda di acquisizione si collega alla porta HDMI di una fotocamera e converte il segnale video in modo che sia compatibile con UVC (USB Video Class), ed è così che app come Zoom lo vedono come una sorgente video. Questi dispositivi possono produrre immagini a risoluzione più elevata, fino a 4K se la fotocamera e il dispositivo lo supportano. Offrono anche meno ritardo tra i tuoi movimenti e ciò che appare sullo schermo.

Il più popolare di questi è Elgato Cam Link 4K , $ 120. Quando quel modello non era disponibile l'anno scorso, ho ordinato un dispositivo etichettato solo "USB3.0 Video Capture HDMI 4K", prodotto da diversi produttori cinesi di cui potresti non aver mai sentito parlare; il mio non aveva una società quotata. Questo di Goodan sembra esattamente lo stesso modello che possiedo e costa circa $ 50 USD. Ho anche testato una scheda di acquisizione video HDMI Y&H da $ 20 a buon mercato.

Tenendo presente che la risoluzione video verrà ridotta durante il trasporto (consulta la sezione sulla qualità video per ulteriori informazioni su questo), perché prendere in considerazione una scheda di acquisizione più costosa? In primo luogo vorrai la funzionalità 4K se stavi registrando direttamente dalla videocamera, non solo in streaming di una videochiamata. Tuttavia, ho scoperto che l'utilizzo del Cam Link 4K produceva video migliori rispetto agli altri due, forse a causa di componenti interni migliori. Il Cam Link può inviare un segnale 4K al computer tramite la sua connessione USB 3.0; sebbene la scatola USB 3.0 senza nome si colleghi tramite USB 3.0, emette solo 1080p; e la scheda Y&H accetta ed emette solo 1080p tramite una connessione USB 2.0.

Le differenze tra i dispositivi sono piuttosto evidenti, non solo nella risoluzione, ma anche nella qualità del colore. Il Cam Link 4K ha un aspetto migliore, sia quando l'X-T3 è impostato sulla risoluzione di registrazione 4K che FHD/1080p. Non ho visto molta differenza tra le impostazioni 4K e FHD su nessuna delle schede, che potrebbe essere attribuibile alla gestione video dell'X-T3; non hanno mostrato gli artefatti che abbiamo visto in precedenza con la fotocamera mirrorless Sony del mio amico, anch'essa collegata tramite un Cam Link 4K.

Una cosa di cui diffidare con le schede di acquisizione è se la fotocamera può emettere HDMI pulito o video che mostra solo ciò che vede il sensore. Un'altra cosa è che, con una scheda di acquisizione, non sarai in grado di controllare in remoto le impostazioni della fotocamera dalla tua scrivania come puoi con Camo o un'utilità webcam della fotocamera. La Canon 7D Mark II inizialmente mostra tutto ciò che vedresti sul pannello LCD posteriore; premendo due volte il pulsante Info fisico della fotocamera li rimosse. Ma vale la pena controllare online per vedere se la tua fotocamera può emettere HDMI pulito. Su alcuni dei primi modelli Canon, l'unico modo per ottenere un HDMI pulito è installare un software speciale dal progetto Magic Lantern che viene eseguito insieme al firmware della fotocamera.

Per essere onesti, anche il dispositivo di acquisizione Y&H offre i vantaggi di utilizzare una fotocamera e un obiettivo migliori, ampie aperture per una profondità di campo ridotta e l'approccio senza problemi e senza software di collegare semplicemente la fotocamera e il dispositivo al computer. Anche se trovo l'immagine sovraesposta e troppo calda rispetto alla versione Cam Link, queste sono qualità facilmente regolabili sulla fotocamera riducendo l'ISO a 400 e modificando l'impostazione del bilanciamento del bianco. Per molte videochiamate, questa qualità andrebbe bene se hai un budget limitato.

Punteggi: Software
Fujifilm 2
Canone 4
iPhone SE 5
iPhone 12 Pro 5

Per assegnare un punteggio a questa categoria, divido Connections in due parti: Software e Capture Card. Il software Fujifilm X Webcam è caduto pesantemente (2), mentre EOS Webcam Utility di Canon è andato bene (4), anche se nessuno dei due è buono come gli iPhone con Camo (5). Sì, lo so che sembra che io sia un giudice di parte qui, ma dal momento che stiamo esaminando la qualità dell'output, il software Camo non solo si basa sulla tecnologia della fotocamera dell'iPhone, ma offre anche molti controlli per la regolazione parametri quali esposizione, bilanciamento del bianco e saturazione.

Punteggi: Carta di cattura
Fujifilm 4
Canone 4
iPhone SE 5
iPhone 12 Pro 5

Per la parte Capture Card, ogni fotocamera digitale riceve 4 punti, poiché le discrepanze che ho visto erano tra le schede, non necessariamente tra le fotocamere stesse. Poiché puoi semplicemente collegare l'iPhone, non hai bisogno di una scheda di acquisizione, quindi entrambi ottengono 5 punti.

Qualità dell'immagine

Sono sicuro che hai sentito qualcuno dire: “Belle foto! Devi avere un'ottima macchina fotografica." Un malinteso comune nella fotografia è che se acquisti solo una fotocamera migliore, le tue foto miglioreranno automaticamente. Sebbene una buona foto possa, in effetti, provenire da qualsiasi fotocamera, per la nostra discussione sulle webcam, risulta che avere una fotocamera migliore può portare a un aspetto di qualità superiore.

Nel caso di una fotocamera DSLR o mirrorless, ha un sensore di immagine fisicamente più grande, il componente che registra la luce che passa attraverso l'obiettivo. La Fujifilm X-T3 utilizza un sensore APS-C che misura 23,5 mm per 15,6 mm, con 26,1 megapixel di risoluzione. Il sensore della Canon 7D Mk II, anche tecnicamente APS-C, misura 22,4 mm per 15,0 mm, con 20,2 megapixel di risoluzione. Le fotocamere digitali di fascia alta utilizzano sensori full frame che misurano 36 mm per 24 mm. (E se volessi impazzire, potresti guardare il sensore RED Monstro 8K che misura 40,96 mm per 21,60 mm, che ti offre 35,4 megapixel di risoluzione e una maggiore capacità di raccolta della luce.)

In confronto, i sensori nei telefoni cellulari e nelle webcam indipendenti sono volutamente piccoli per mantenere compatte le dimensioni del dispositivo. I sensori della fotocamera dell'iPhone misurano circa 7,6 mm per 5,7 mm (l'ampia fotocamera dell'iPhone 12 Pro Max è più grande del 47%, secondo Apple). Sebbene un sensore possa includere abbastanza pixel per catturare video 4K o 1080p, ogni pixel è minuscolo e non è in grado di assorbire molta luce, in particolare in situazioni di scarsa illuminazione.

Ricorda che le fotocamere bramano la luce, quindi più luce getti su una scena, migliore dovrebbe essere la qualità complessiva. Ciò non significa sovraesporre la stanza e bruciare le retine, ma piuttosto assicurarsi che ci sia abbastanza luce su di te in modo che la fotocamera non tenti di compensarla artificialmente nel software.

Un altro vantaggio della fotocamera digitale è la possibilità di scegliere e scambiare obiettivi intercambiabili su alcuni modelli. Ciò ti dà un maggiore controllo sul campo visivo, rappresentato come una misurazione millimetrica (mm). Ad esempio, il teleobiettivo da 18-55 mm, spesso fornito in bundle come "obiettivo kit" per molte fotocamere, può essere ingrandito, in modo che solo l'angolo dell'area di lavoro del soggiorno sia visibile alle altre persone durante le chiamate (alla gamma di 55 mm) , oppure aprilo di più se hai bisogno di muoverti o di usare ausili visivi per parlare (con l'impostazione di 18 mm).

Buoni obiettivi con aperture massime più grandi possono anche esporre più luce al sensore. Un'apertura massima tipica per quell'obiettivo da 18-55 mm è f/3.5, il che non è male. Ma un obiettivo 35 mm f/1.4 consente più luce, perché l'otturatore si apre più ampio quando l'apertura è impostata su f/1.4; valori più bassi sono migliori quando si parla di apertura. (Gli obiettivi ad ampia apertura sono indicati come obiettivi "veloci", perché i fotografi dovrebbero utilizzare velocità dell'otturatore elevate per evitare di sovraesporre l'immagine.)

Tuttavia, il vantaggio più visibile di molti obiettivi per fotocamere digitali è il modo in cui possono rendere lo sfondo morbido e sfocato, un effetto che molte app come Zoom replicano artificialmente con le impostazioni di sfocatura dello sfondo. Questo controllo sulla profondità di campo determina quanta parte della scena è a fuoco. Un obiettivo impostato su un'apertura ampia, come f/1.4 o f/2.8, mostra una profondità di campo ridotta, mettendo a fuoco un piano stretto della scena. Ciò può mantenere il tuo viso a fuoco e rendere gli oggetti dietro di te leggermente sfocati.

Non solo una profondità di campo ridotta trasmette un aspetto più professionale, ma mantiene anche l'attenzione degli spettatori su di te e non sui titoli sullo scaffale dietro di te. Se vuoi mostrare lo sfondo, puoi impostare un'apertura più piccola come f/5.6, che aumenta la profondità di campo e mette a fuoco più area. Questa opzione di scelta delle impostazioni di apertura ti dà il controllo su ciò che è a fuoco, con un compromesso: più piccola è l'apertura, meno luce raggiunge il sensore, quindi dovrai aggiungere più luce nel tuo ambiente.

Passiamo ora ai modelli di iPhone. Guardando solo le specifiche, penseresti che iPhone (e la maggior parte delle altre fotocamere dei telefoni cellulari) sarebbe l'opposto delle fotocamere digitali. A causa delle loro dimensioni complessive, il sensore della fotocamera all'interno dell'iPhone è piccolo e gli obiettivi sono fissi. Su modelli come l'iPhone 12 Pro, puoi scattare in tre campi visivi standard: ampio, ultragrandangolare e teleobiettivo, perché ci sono tre fotocamere separate, ognuna con il proprio sensore, che lavorano insieme.

Le fotocamere hanno anche aperture fisse abbastanza veloci (tra f/1.6 e f/2.2 per le fotocamere posteriori dell'iPhone 12 Pro), ma senza un vero otturatore fisico, non hai lo stesso controllo sulla profondità di campo di con una fotocamera digitale. In effetti, i piccoli componenti sono progettati per mettere a fuoco il più possibile una scena, rendendo quasi impossibile creare otticamente un effetto di profondità di campo ridotta, specialmente in un tipico ambiente di lavoro.

Allora perché li stiamo considerando? Le fotocamere, per le loro dimensioni, sono ancora abbastanza buone, ma non sono solo gli obiettivi e i sensori in gioco nell'iPhone. L'ampia ricerca e sviluppo di Apple nel corso degli anni ha unito il software con chip di elaborazione delle immagini dedicati per compensare i limiti ottici.

Sulla maggior parte delle fotocamere digitali, si preme il pulsante dell'otturatore, l'otturatore si apre, la luce viene esposta sul sensore di immagine e i dati vengono registrati su una scheda di memoria. Sull'iPhone, il processore di immagini analizza automaticamente la scena mentre stai allineando lo scatto e, quando tocchi il pulsante di scatto, una serie di immagini con esposizioni diverse viene catturata, elaborata e miscelata per creare un finale di alta qualità foto. Per l'utilizzo di video e webcam, il sistema di elaborazione delle immagini integrato fa la stessa cosa in tempo reale.

Sebbene non si ottengano i vantaggi ottici di sensori e obiettivi più grandi, l'elaborazione computazionale dell'iPhone offre un'immagine notevolmente migliore rispetto alle webcam indipendenti.

E che dire di quegli sfondi sfocati morbidi? Anche lì il software fa tutto il lavoro. La modalità Ritratto di Camo (attualmente in beta), che lavora con i veloci processori dell'iPhone, determina i bordi degli oggetti in primo piano e sfoca lo sfondo in un modo molto più realistico dell'effetto sfocatura dello sfondo di Zoom.

Quindi, qual è il punteggio di queste fotocamere sul fronte della qualità dell'immagine? Una delle considerazioni principali per questi punteggi è la flessibilità che hai nel modellare l'immagine a tuo piacimento. Oltre alla profondità di campo e al campo visivo, le fotocamere digitali includono controlli per la regolazione dell'esposizione tramite ISO, apertura e velocità dell'otturatore, oltre a specificare il bilanciamento del bianco e, in alcuni modelli, i profili colore e le preimpostazioni. Gli iPhone utilizzano gli algoritmi di Apple per l'esposizione e il colore, ma questi elementi possono anche essere ottimizzati nell'app Camo Studio.

Punteggi: qualità dell'immagine
Fujifilm 5
Canone 5
iPhone SE 4
iPhone 12 Pro 4.5

Le due fotocamere digitali sono in grado di produrre la migliore immagine rispetto agli iPhone e ad altre webcam, quindi ottengono il punteggio massimo di 5 ciascuna. Gli iPhone, anche se non così nitidi come le fotocamere digitali, ti danno comunque un'immagine molto migliore rispetto alle webcam standalone e alle fotocamere integrate per laptop, quindi sto valutando l'iPhone SE con un punteggio di 4 e l'iPhone 12 Pro con un punteggio di 4,5 ..

Qualità video

Comporre una buona immagine è importante, ma la parte "video" delle "videochiamate" fa emergere un paio di considerazioni.

Quando si parla di fotocamere di tutti i tipi, una delle prime cose che salta fuori è la risoluzione, ovvero il numero totale di pixel che compongono l'immagine. La modalità video sulla tua fotocamera digitale o iPhone può acquisire una risoluzione "4K" o "Ultra HD" (Ultra High Definition) che misura circa 4.000 pixel di larghezza (in realtà 3.840 per 2.160 pixel nella maggior parte dei casi). Più comune è "1080p", "Full HD" o "FHD" (Full High Definition), che ha una risoluzione di 1.920 per 1.080 pixel. Le fotocamere che riprendono a "720p" o "HD" (alta definizione) registrano a 1280 x 720 pixel.

(Si noti che la risoluzione video e la risoluzione dell'immagine sono due cose diverse. Ad esempio, anche se la Sony a7R IV riprende enormi immagini fisse da 60,1 megapixel a 9.504 per 6.336 pixel, emette comunque video 4K a 3.840 per 2.160 pixel.)

In generale , una risoluzione più alta porta a video di qualità superiore, perché ci sono più pixel disponibili per rendere più dettagli. Grande! Porta più pixel!

Tuttavia, dobbiamo mantenere una certa prospettiva, perché ciò che vedi e ciò che vedono i tuoi spettatori appaiono molto diversi. Anche se stai guardando una versione 4K nitida di te stesso, Zoom non invia la risoluzione 4K dal tuo computer ai server dell'azienda in rotta verso i partecipanti alla chiamata. Quando la pandemia si è diffusa l'anno scorso e improvvisamente milioni di persone stavano lavorando e imparando da casa, Zoom ha limitato le connessioni a 720p per mantenere le prestazioni; a volte quella qualità scende a 360p o meno durante i periodi di massimo utilizzo. Ciò si traduce in video morbidi o a blocchi, perché i pixel vengono ingranditi per adattarsi allo schermo. (Puoi aprire le preferenze di Zoom e visualizzare il pannello Statistiche per rivelare la risoluzione corrente durante una chiamata.)

Quindi, quando si utilizza la Fujifilm X-T3 impostata sulla risoluzione video 4K, l'anteprima in Zoom appare piuttosto nitida. Ma quando mi unisco alla chiamata utilizzando un iPad Pro sulla mia scrivania, la mia immagine dall'X-T3 non è così nitida, anche se l'iPad Pro e il MacBook Pro sono sulla stessa rete interna. Questo perché il video viene inviato dall'app Zoom sul mio Mac ai server di Zoom e quindi restituito all'app Zoom sul mio iPad Pro, con Zoom che riduce la risoluzione tra questi passaggi.

La qualità dell'output (a destra) è peggiorata rispetto alla mia anteprima 4K (a sinistra).

In effetti, se la tua fotocamera digitale supporta l'acquisizione di video 4K, potresti voler passare a 1080p/FHD per ridurre gli effetti dello spostamento della risoluzione. In un test con un mio amico che vive a Portland, in Oregon, il suo video in arrivo mostrava un eccesso di aliasing a blocchi e motivi moiré in aree come i suoi capelli e gli occhiali. Quando ha cambiato la sua fotocamera (una Sony a7R III) dalla risoluzione 4K a 1080p, quegli artefatti sono scomparsi. Su iPhone, la risoluzione massima di Camo è 1080p per questi motivi.

Controintuitivamente, la qualità video durante le chiamate può essere aumentata riducendo la risoluzione a 1080p.

Il prossimo video da considerare è il focus. Gli iPhone gestiscono bene l'autofocus, in parte grazie alla tecnologia incorporata, e in parte a causa delle piccole dimensioni dei sensori e degli obiettivi coinvolti, che hanno naturalmente una profondità di campo più ampia.

Sulle fotocamere digitali, l'autofocus dipende molto dalla fotocamera e dall'obiettivo specifici. Quando utilizzi un obiettivo veloce impostato su un'apertura ampia, la profondità di campo ridotta significa che potresti spostarti dentro e fuori la messa a fuoco mentre ti pieghi in avanti o indietro, oppure la fotocamera potrebbe spostare la messa a fuoco sulle tue mani, soprattutto se stai un oratore espressivo.

I moderni modelli di fotocamere sono abbastanza buoni con l'autofocus e alcuni eccellono nell'identificare i volti e mettere a fuoco gli occhi. Controlla i menu del modello della tua fotocamera per attivare le impostazioni di identificazione facciale, se presenti, o per abilitare la scansione attiva in modalità sportiva, ad esempio. Anche senza quelle caratteristiche specifiche, per l'uso della webcam, dove probabilmente ti troverai nel mezzo del fotogramma per la maggior parte del tempo, la messa a fuoco dovrebbe essere abbastanza facile da bloccare.

La Canon X-T3 fa un buon lavoro nel tenermi a fuoco.

Ciò che può essere complicato è il comportamento di un obiettivo quando mette a fuoco, che varia a seconda del modello di obiettivo. Alcuni obiettivi mettono a fuoco più rapidamente di altri e quasi tutti mostrano una sorta di "respirazione", in cui i bordi della montatura si espandono e si contraggono perché gli elementi di vetro nell'obiettivo si spostano mentre gli oggetti entrano o sfuocano.

Puoi vedere il "respiro" della Canon qui mentre cambia messa a fuoco.
La Fujifilm sembra respirare di meno, ma impiega più tempo per cambiare messa a fuoco qui.

Non c'è molto che puoi fare al riguardo a parte l'acquisto di lenti che mostrano effetti di respirazione minimi (buone recensioni dovrebbero menzionarlo o cercarlo nel feedback online dei clienti) e, ad essere onesti, potrebbe non essere qualcosa che noti spesso. È più un problema se hai un obiettivo a messa a fuoco lenta o una profondità di campo molto ridotta, che porta a scoppi o salti che distraggono mentre la fotocamera regola frequentemente la messa a fuoco.

L'alternativa è impostare la fotocamera sulla messa a fuoco manuale e utilizzare un'apertura abbastanza stretta da rimanere a fuoco anche mentre ti muovi.

Punteggi: qualità video
Fujifilm 4
Canone 4
iPhone SE 4
iPhone 12 Pro 4

Quando considero i punteggi per la qualità del video, sono propenso a dare 4 in tutto. Molte fotocamere digitali e iPhone recenti possono catturare video 4K, ma non c'è un grande vantaggio, dato che i servizi di videochiamata riducono comunque la risoluzione. In termini di messa a fuoco automatica, dipende molto dalla combinazione di fotocamera e obiettivo per le fotocamere digitali, mentre la messa a fuoco automatica su iPhone funziona.

Conclusioni

Se guardiamo esclusivamente alla qualità dell'immagine e del video, le fotocamere digitali collegate tramite una buona scheda di acquisizione sarebbero il chiaro vincitore nei nostri test. Tuttavia, è impossibile ignorare la complessità aggiuntiva richiesta dall'installazione.

Per questo motivo, quando tabuliamo i punteggi, la soluzione per iPhone viene fuori perché ha meno pezzi in gioco e continua a fornire una qualità dell'immagine che supera le webcam standalone. Se utilizzi il tuo iPhone di tutti i giorni come videocamera per le videochiamate, parte di questo vantaggio scompare, ma ciò dipende anche dal fatto che di tanto in tanto partecipi a una videochiamata o se passi la maggior parte della giornata in riunioni .

Punteggi: Totale
Fujifilm 19
Canone 21
iPhone SE 25
iPhone 12 Pro 24,5

Nel complesso, la buona notizia è che è possibile aumentare la qualità delle videochiamate in diversi modi. Potrebbero essere necessarie più impostazioni e un po' di soldi in più, ma ne vale la pena.

Come possiamo aiutare?

Il nostro team di supporto è qui per aiutarti!

I nostri orari di ufficio sono dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:00 GMT. L'ora è attualmente 5:04 AM GMT.

Miriamo a rispondere a tutti i messaggi entro un giorno lavorativo.

Vai alla sezione di supporto › Contattaci ›
Il nostro fantastico team di supporto

Possiamo migliorare questo articolo?

Ci piace ascoltare gli utenti: perché non mandarci un'email, lasciare un commento o twittare @reincubate?

© 2008 - 2021 Reincubate Ltd. Tutti i diritti riservati. Registrato in Inghilterra e Galles #5189175, VAT GB151788978. Reincubate® e Camo® sono marchi registrati. Politica sulla riservatezza & condizioni. Costruito con a Londra.