Come stabilire un contatto visivo in video, riunioni online e streaming

aggiornato
Cover image for: Come stabilire un contatto visivo in video, riunioni online e streaming

È difficile sopravvalutare l'importanza del contatto visivo nella comunicazione. Per molti versi, è una stretta di mano visiva che dura per tutta una conversazione o un incontro, trasmettendo prima apertura e fiducia, poi attenzione e comprensione. E con sempre più interazioni quotidiane che si svolgono online, rendendo fuori questione vere e proprie strette di mano, il contatto visivo è solo aumentato nella gerarchia dei segnali sociali. Abbiamo chiesto a Judie Russell di Vidacademy, che lavora con clienti di tutto il mondo per aiutarli a creare video più efficaci, per la sua opinione:

"Per me, guardare il tuo pubblico è una necessità assoluta", ci ha detto. “Immagina di incontrare un amico per un caffè e di comunicargli una notizia importante. Stanno dicendo le cose giuste a loro volta; tuttavia, non ti stanno guardando e invece ti stanno guardando alle spalle o peggio in una direzione completamente diversa. Presto diventi molto a disagio e frustrato e desideri che l'interazione finisca il prima possibile. Bene, è così per il tuo pubblico quando non guardi nell'obiettivo della tua fotocamera. Ti aiuta a connetterti e assicura che le persone si sentano a proprio agio quando ti ascoltano e soprattutto quando le ascolti.

Ovviamente, sapere quanto sia importante il contatto visivo non rende più facile la realizzazione online. Chi ha partecipato a un meeting online è abituato a vedere i quadratini di colleghi, studenti o clienti, gli occhi studiatamente puntati in una varietà di direzioni diverse. Anche con lo studio dopo lo studio che porta a casa l' importanza del contatto visivo negli ambienti online , è qualcosa che la maggior parte di noi non riesce a fare. Ciò accade a tal punto che non è davvero considerato maleducato apparire come se stessimo guardando di traverso quando parliamo o ascoltiamo, ma significa che coloro che sono in grado di farlo si distingueranno davvero nelle loro riunioni, streaming o filmato. C'è un serio valore da avere nel fare solo pochi passi per ottenere ciò che la maggior parte delle persone non ha osato provare.

In questo articolo, esamineremo alcuni modi pratici per migliorare il tuo livello di contatto visivo nelle riunioni, nei video o negli streaming online, quindi esamineremo un paio di assistenze tecnologiche disponibili per coloro che vogliono migliorare il loro gioco online un passo avanti. Quando avrai finito, avrai una serie di strumenti per aiutarti a trasmettere fiducia, segnalare attenzione e ispirare fiducia quando comunichi online.

Contatto lente

Il passaggio più diretto per migliorare il contatto visivo è forse anche il più difficile: guardare dritto nella fotocamera quando parli o ascolti. La maggior parte dei professionisti video esperti è in grado di eseguire facilmente quello che ci piace chiamare contatto con l'obiettivo, ma per la maggior parte di noi è importante vedere i volti durante una conversazione. Tipicamente modifichiamo il nostro tono, il ritmo e il contenuto in base a segnali come accigliate, sorrisi, cenni del capo e - cielo non voglia - alzate di occhi, quindi può essere difficile condurre un'interazione interamente senza guardare le persone con cui stiamo parlando. Tuttavia, per coloro che hanno la sicurezza e la concentrazione necessarie per farlo funzionare, guardare dritto nella fotocamera è il modo più sicuro per ottenere un contatto visivo perfetto, ogni volta. Potrebbe volerci solo un po' di pratica, e potresti prendere in considerazione l'idea di mettere qualcosa vicino all'obiettivo - ogni solo una faccina sorridente disegnata su una nota adesiva - che ti aiuterà a dare qualcosa di diverso da un hardware che non risponde da guardare. Per ottenere i migliori risultati, assicurati che la fotocamera sia all'altezza o appena sopra il livello degli occhi.

Per coloro che trovano vitale guardare effettivamente i volti umani, l'opzione migliore è allineare l'obiettivo della fotocamera che stai utilizzando il più vicino possibile alla finestra del tuo interlocutore. Se utilizzi una videocamera integrata, puoi spostare la presentazione, il copione o la finestra della riunione il più in alto possibile sullo schermo. Per coloro che utilizzano telefoni, fotocamere mirrorless o webcam, c'è un po' più di margine di manovra. Usando un buon braccio a collo d'oca o un treppiede, puoi montare la tua fotocamera davanti allo schermo stesso, quindi trascinare la finestra con la tua presentazione in modo che siano appena sopra o sotto l'obiettivo (nella nostra esperienza, posizionandola accanto all'obiettivo più rompe prontamente l'impressione del contatto visivo). Vale anche la pena verificare se il tuo software è dotato di una modalità di trasparenza: Camo's si trova in Camo Studio/Advanced. Ciò consente di impostare la finestra Camo su una serie di diversi livelli di trasparenza e posizionarla direttamente sopra la chiamata Zoom o le note vocali. Questo individua due importanti punti di riferimento insieme, il più vicino possibile all'obiettivo.

Se sei su un laptop, lo spazio sullo schermo è un po' più prezioso, quindi potresti voler trovare un treppiede con il minimo ingombro possibile (e sollevare il tuo laptop su alcuni libri per portare tutto all'altezza degli occhi). In un pizzico, puoi persino improvvisare la tua cavalcatura usando un appendiabiti in metallo o rifornendo alcuni Lego. C'è una vasta gamma di opzioni là fuori e ne abbiamo testate alcune per i telefoni .

Per le riunioni con più partecipanti, riorganizzare le finestre al volo ti manterrà attento. Puoi pensarlo come l'equivalente di girare la testa per guardare un oratore diverso in una sala conferenze: non appena qualcuno di nuovo suona, basta spostare la finestra vicino all'obiettivo della telecamera. Se ti ritrovi distratto dalla tua stessa immagine, come molti di noi, prova a nascondere la finestra o a chiuderla.

L'ultimo passaggio pratico che raccomandiamo, se hai lo spazio per farlo, è cambiare l'angolazione del tuo sguardo creando un po' più di distanza tra te e lo schermo. Se in genere ti siedi abbastanza vicino alla tua fotocamera, l'angolo creato guardando anche a una piccola distanza dall'obiettivo è abbastanza grande da interrompere l'impressione del contatto visivo. Prova a spostarti un po' indietro: più vai avanti, più spazio avrai per lasciare che i tuoi occhi si allontanino dall'obiettivo verso un'altra parte dello schermo. Ovviamente, se utilizzi un microfono integrato, ti allontanerai anche da una buona qualità del suono, quindi potresti voler guardare alcuni microfoni esterni o opzioni lavalier che porteranno con te una buona luce e un suono. Dovrai anche riformulare il tuo scatto, in modo da non restringere troppo l'inquadratura: lo strumento zoom e cornice di Camo sarà particolarmente utile qui.

 In this sequence, I'm looking at the same spot on the screen - about two inches below the camera lens - from three different distances. Note how my eyeline moves closer to direct as I move further back. I used Camo's Zoom feature to keep the same framing for my face, while moving my key light - a swing arm lamp - with me each time.
In questa sequenza, sto guardando lo stesso punto sullo schermo - circa due pollici sotto l'obiettivo della fotocamera - da tre diverse distanze. Nota come la mia linea degli occhi si avvicina alla direzione mentre mi sposto più indietro. Ho usato la funzione Zoom di Camo per mantenere la stessa inquadratura per il mio viso, mentre spostavo ogni volta la mia luce principale, una lampada a braccio oscillante.

Naturalmente, non tutti hanno il tempo di esercitarsi a guardare direttamente un obiettivo, la messa a fuoco di riserva necessaria per riorganizzare le finestre durante una riunione o lo spazio per ampliare il divario tra gli occhi e la fotocamera. Per loro, così come per coloro che spesso leggono da presentazioni o copioni quando utilizzano video, sono disponibili diverse soluzioni tecnologiche.

Teleprompter

Prodotti testati:

Andoer Universal Teleprompter Regno Unito £ 75 US $ 100

Teleprompter Premium + gratuito

For those who to do a lot of presenting, and are more interested in reading from notes or a script rather than seeing your audience, there’s the classic teleprompter - also known as an autocue, which now comes in a range of sizes and can be readily used with any device running a teleprompter app. They’re not just for newsreaders and politicians - with the help of simple angled two-way mirror, compact teleprompters can project a script or presentation from a tablet or even a smartphone directly in front of your lens, allowing you to channel your inner Cronkite and keep that important eye contact as you talk. You’ll need to run supplemental software on your tablet or phone - an app that reverses your text for mirroring and then scrolls it at a comfortable pace (we used the simple and free Teleprompter app, but there are many more out there, including the web-based, voice-controlled Speakflow. Once you have the hardware and software you need, though, setting up is surprisingly simple, and the results are striking.

If you’d rather not bring more hardware into your setup, running a teleprompter app directly on your computer screen can still be useful, since this can keep text moving close to the lens, giving you one less variable to worry about while presenting. We’ve found good success placing Camo in transparency mode over ours, available in both computer and phone versions.

Soluzioni digitali

Infine, se non ti dispiace immergere un dito nel misterioso, ci sono alcune soluzioni software là fuori che reindirizzeranno digitalmente il tuo sguardo verso la telecamera. La funzione di contatto visivo di FaceTime è stata implementata su iPhone con iOS 14 ed è abilitata per impostazione predefinita, e la gente di NVIDIA ha svelato la loro funzione di contatto visivo per Broadcast 1.4 a gennaio. Ognuna di queste funzionalità fa più o meno la stessa cosa: tracciare il movimento degli occhi e quindi sovrapporre digitalmente uno sguardo fisso quando distogli lo sguardo dall'obiettivo della fotocamera: consideralo l'equivalente high-tech di tagliare a metà una pallina da ping pong, scarabocchiare piccoli punti neri su ciascuno e posizionandoli sopra i tuoi occhi.

Se non hai dubbi sull'avere parti del tuo corpo sottoposte a deepfaking in tempo reale, abbiamo riscontrato che le funzionalità FaceTime e NVIDIA sono abbastanza efficaci entro un certo intervallo di angolazioni, anche se abbiamo notato alcune piccole modifiche alla dimensione e alla forma dei nostri occhi . L'effetto FaceTime - alzando gli occhi solo una frazione in modo che l'utente sembri guardare direttamente l'obiettivo selfie dell'iPhone - era quasi impercettibile, anche se abbiamo notato che quando è stato attivato e la persona che parlava guardava direttamente nella fotocamera del telefono, dava l'impressione che stessero guardando un punto sopra la nostra testa. D'altra parte, l'effetto di NVIDIA è stato sia più potente che più evidente. Quando abbiamo spostato leggermente gli occhi a sinistra oa destra, è stato mantenuto uno sguardo diretto con forse solo un leggero sfarfallio. Quando abbiamo guardato più lontano, tuttavia, la correzione digitale a volte ha impiegato un momento per riportare visibilmente gli occhi in avanti. Non vediamo l'ora di confrontarli con la funzione di contatto visivo di Microsoft, che è stata implementata con Windows 11 per l'utilizzo su computer con chip ARM.

Certo, c'è un buon contatto visivo, e poi c'è uno sguardo innaturale, e tutte queste caratteristiche hanno ancora bisogno di lavoro in termini di trovare dove finisce l'una e inizia l'altra. Tuttavia, lo spazio della tecnologia del contatto visivo sta avanzando rapidamente, quindi controlla presto per vedere quale nuova tecnologia abbiamo provato nella nostra missione per aiutarti a distinguerti con video migliori (se fossimo in Giappone o Singapore, lo faremmo sicuramente salterò in un portale virtuale a grandezza naturale ). Nel frattempo, se ritieni che qualcuna o molte di queste opzioni funzionino per te o se hai scoperto una soluzione diversa che pensi che dovremmo provare, faccelo sapere nei commenti qui sotto.

Come possiamo aiutare?

Il nostro team di supporto è qui per aiutarti!

I nostri orari di ufficio sono dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:00 GMT. L'ora è attualmente 4:30 PM GMT.

Miriamo a rispondere a tutti i messaggi entro un giorno lavorativo.

Il nostro fantastico team di supporto

Possiamo migliorare questo articolo?

Ci piace ascoltare gli utenti: perché non mandarci un'email, lasciare un commento o twittare @reincubate?

© 2008 - 2024 Reincubate Ltd. Tutti i diritti riservati. Registrato in Inghilterra e Galles #5189175, VAT GB151788978. Reincubate® e Camo® sono marchi registrati. Politica sulla riservatezza & condizioni.