Tracciamento del cellulare con iMessage?

Pubblicato aggiornato

La scorsa settimana, Gizmodo ha scritto di come un normale Apple Genius abbia inavvertitamente aperto la propria vita a un altro utente iPhone per spiarlo. La storia è ricca di sfumature: in sostanza, è possibile associare più account iMessage a un numero di telefono.

In questo caso, il dipendente ha usato la sua SIM personale per testare un iPhone che è stato portato all'Apple Store per la riparazione. Ignaro dell'effetto di ciò che ha fatto, ha portato avanti tutto il giorno come al solito, scambiando messaggi e foto con i suoi amici. Quello che non sapeva era che l'iPhone che aveva riparato aveva verificato il numero di telefono della sua carta SIM mentre era inserito, in modo che quel telefono ricevesse anche gli stessi messaggi e le stesse foto che aveva inviato e ricevuto.

Il processo ha funzionato in questo modo:

  • La SIM personale del Genius è stata inserita in un altro dispositivo iOS 5+
  • La SIM è stata verificata in iMessage su quel dispositivo
  • La sua SIM è stata rimessa nel suo telefono ... e quando ha inviato messaggi, sono stati quindi inoltrati a entrambi i dispositivi

Tutto è stato visto da un bambino che è capitato di essere il proprietario dell'altro iPhone. Nel Regno Unito ciò comporterebbe una serie di problemi legali: il monitoraggio dei telefoni cellulari senza autorizzazione o divulgazione è illegale ed è giustamente perseguito dalle autorità degli Stati Uniti e del Regno Unito .

È una funzione importante da evidenziare, poiché non è intuitiva e se può influire su un Apple Genius è probabile che influisca su altri utenti. Tuttavia, non approviamo la condivisione di informazioni personali da parte di Gizmodo nell'articolo.

Apple ha parlato con The Loop di questo problema e il portavoce, Natalie Harrison, lo ha attribuito alla negligenza del dipendente:

Questa era una situazione estremamente rara che si verificava quando un dipendente al dettaglio non seguiva la corretta procedura di assistenza e utilizzava la propria SIM personale per aiutare un cliente che non aveva una SIM funzionante. Ciò ha comportato una situazione temporanea che da allora è stata risolta dal dipendente.

L'uso di carte SIM personali per aiutare un cliente è ovviamente contrario alle procedure di assistenza di Apple. L'uso di una scheda SIM di prova o l'attivazione e la disattivazione di iMessage potrebbero aver impedito che ciò accadesse. Tuttavia, è sorprendente il modo in cui il cambio di SIM ha causato un tale problema e può ancora influire sugli iPhone persi o rubati.

Non vediamo l'ora di vedere Apple rilasciare garanzie per prevenire potenziali vulnerabilità come questa.

Circa l'autore

Alexandra Petruş è stata Vicepresidente del prodotto di Reincubate per un certo numero di anni e rimane un amico della compagnia. È riconosciuta come esperta di sviluppatori di Google per la strategia di prodotto ed è una co-fondatrice di AI di Bucarest.

Reincubate's CEO presso Buckingham Palace

Nella foto sopra sono membri del team di Reincubate che incontra HM Queen Elizabeth Ⅱ a Buckingham Palace, dopo aver ricevuto il premio aziendale più alto del Regno Unito per il nostro lavoro con la tecnologia Apple. Leggi la nostra posizione sulla privacy, sicurezza e protezione .

Possiamo migliorare questo articolo?

Ci piace ascoltare gli utenti: perché non mandarci un'email, lasciare un commento o twittare @reincubate?

© 2008 - 2019 Reincubate Ltd. Tutti i diritti riservati. Registrato in Inghilterra e Galles #5189175, VAT GB151788978. Reincubate® è un marchio registrato. Termini e Condizioni. Raccomandiamo 2FA. Costruito con a Londra.