Salvaguardia dei dispositivi dei bambini dalla rimozione di Screen Time

Pubblicato aggiornato
Cover image for: Salvaguardia dei dispositivi dei bambini dalla rimozione di Screen Time

Il Washington Post ha scritto di recente sulle vulnerabilità del meccanismo Screen Time di Apple e su come i bambini sono in grado di aggirare alcune delle sue restrizioni. Susan Li di Fox News ha seguito la storia, esaminando i metodi che alcuni adolescenti usano per recuperare i codici dei genitori.

I bambini superano in astuzia un esercito di ingegneri di Cupertino, in California, sede del quartier generale di Apple nella Silicon Valley. E Apple, che ha introdotto Screen Time un anno fa in risposta alla pressione per contrastare l'uso eccessivo del telefono da parte dei bambini, è stata lenta a correggere il suo software per colmare queste lacune. Sta facendo sì che alcuni genitori sollevino domande sull'impegno di Apple a salvaguardare i bambini da contenuti dannosi e dipendenza da smartphone.

La nostra esperienza è di aiutare le persone ad accedere più facilmente ai propri dati sui propri dispositivi Apple, quindi alcuni degli angoli che WaPo ha esaminato sono al di fuori delle aree in cui li guardiamo. Sembra che ci siano alcuni punti deboli in Screen Time , in particolare per quanto riguarda il meccanismo descritto nell'articolo per eludere le restrizioni su YouTube.

Reincubate è stato in prima linea nel recupero e nella reimpostazione dei passcode di Time Screen persi (e delle precedenti impostazioni del passcode delle restrizioni ). La nostra ricerca e sviluppo ci ha portato a rilasciare il recupero del passcode all'inizio del 2014 e lo abbiamo aggiornato con ogni successivo aggiornamento iOS.

Ciò non consente ai bambini di aggirare le restrizioni dei genitori?

La rimozione di un passcode Screen Time è facile per un utente adulto con il proprio dispositivo, ma non compromette i genitori che impostano codici di accesso per regolare il comportamento dei propri figli.

Ci sono alcuni motivi per questo.

Innanzitutto, la tecnica che utilizziamo su iOS 13 disabilita i passcode di Screen Time sia quando Screen Time è stato impostato individualmente su un dispositivo, sia quando è stata impostata l'opzione "Condividi su più dispositivi" di Apple, bloccando tutti i dispositivi su un account. Tuttavia, se il dispositivo del bambino è stato aggiunto a "Family Sharing" come consigliato da Apple , la tecnica non funzionerà .

Anche se il dispositivo del bambino è stato configurato in modo errato e manca la "Condivisione della famiglia", c'è un altro fattore che impedisce a questa tecnica di funzionare per i bambini. Per rimuovere un passcode su iOS 13, la funzionalità " Trova il mio " di Apple deve essere temporaneamente disabilitata. Ciò non è possibile senza una password iCloud , che in molti casi un bambino non avrebbe. Allo stesso modo, per utilizzare la tecnica su iOS 12, un bambino dovrebbe conoscere la password di backup con cui è stato configurato il telefono .

Infine, la rimozione di Screen Time nel nostro prodotto richiede una licenza a pagamento e l'accesso a una carta di credito. Si prevede che la maggior parte dei bambini non sia in grado di effettuare liberamente acquisti con carta di credito non monitorati online.

Perché è importante essere in grado di reimpostare un passcode dello Screen Time perso?

Screen Time non è specifico per i bambini. In effetti, molti utenti lo usano per monitorare e modellare il proprio tempo con le app.

Come ha scoperto l'investitore canadese Andrew Wilkinson, Apple non può fare a meno di un passcode Screen Time perso se non suggerire un ripristino completo del proprio dispositivo , potenzialmente dovendo ricominciare da capo senza dati.

Con il rilascio di macOS Catalina, il problema si approfondisce: Screen Time è ora integrato nei prodotti desktop di Apple e gli utenti che hanno perso i codici di accesso su iOS e hanno subito una lieve irritazione ne affrontano uno maggiore. Il passcode Screen Time viene condiviso tra i dispositivi di un utente e ora limita il loro utilizzo dei loro Mac.

Il nostro software è in grado di rimuovere questo passcode e revocare le restrizioni senza che un utente debba ripristinare i propri dispositivi o perdere dati.

In che modo i genitori possono assicurarsi che il meccanismo del tempo di schermatura non sia compromesso dai loro figli?

In poche parole, i consigli di Apple per regolare il comportamento dei bambini con Screen Time sono efficaci nel garantire che Screen Time non venga rimosso senza il coinvolgimento di un genitore.

I genitori che desiderano utilizzare Screen Time in modo efficace devono configurare il dispositivo del bambino con "Condivisione in famiglia" (vedere la guida di Apple qui ). Apple fornisce supporto e assistenza per questo in negozio, per telefono e su Twitter .

Sebbene i seguenti passaggi non siano strettamente necessari per salvaguardare dalla rimozione dei limiti di Screen Time, raccomandiamo anche ai genitori:

  • Impostare una password di backup per il dispositivo del bambino che non è noto al bambino. Questi non possono essere facilmente recuperati e impediscono l'utilizzo di eventuali exploit Screen Time basati su backup che potrebbero essere scoperti. Una password come questa può essere impostata con iTunes su Windows, con Finder su macOS o con iPhone Backup Extractor. Non ci sono costi per l'utilizzo di nessuna di queste opzioni.

  • Utilizzare un gestore di password come 1Password per registrare in modo sicuro tutte le password impostate.

  • Controlla periodicamente i rapporti sullo Screen Time sul proprio iPhone, iPad o Mac. Se il tempo dello schermo fosse disabilitato sul dispositivo di un bambino, il tempo "time-per-app" e i rapporti sull'utilizzo sarebbero vuoti.

Reincubare è un'azienda basata sui valori e da oltre un decennio aiutiamo gli utenti a proteggere e recuperare i dati sui loro dispositivi iOS. Se hai pensieri su come possiamo migliorare i nostri prodotti o il nostro sito per i genitori, ci piacerebbe ricevere il tuo feedback nei commenti qui sotto, tramite Twitter o via e-mail.

Circa l'autore

Aidan Fitzpatrick ha fondato Reincubate nel 2008 dopo aver realizzato il primo strumento di recupero dati per iPhone, iPhone Backup Extractor. Ha parlato a Google di imprenditorialità e si è laureato alla Leadership Academy dell'Organizzazione degli imprenditori.

Reincubate's CEO presso Buckingham Palace

Nella foto sopra sono membri del team di Reincubate che incontra HM Queen Elizabeth Ⅱ a Buckingham Palace, dopo aver ricevuto il premio aziendale più alto del Regno Unito per il nostro lavoro con la tecnologia Apple. Leggi la nostra posizione sulla privacy, sicurezza e protezione .

Possiamo migliorare questo articolo?

Ci piace ascoltare gli utenti: perché non mandarci un'email, lasciare un commento o twittare @reincubate?

© 2008 - 2019 Reincubate Ltd. Tutti i diritti riservati. Registrato in Inghilterra e Galles #5189175, VAT GB151788978. Reincubate® è un marchio registrato. Termini e Condizioni. Raccomandiamo 2FA. Costruito con a Londra.