Come accedere ai backup di iPhone su macOS Mojave

Aidan Fitzpatrick

By Aidan Fitzpatrick

aggiornato

See how I'm qualified to write this article

Apple ha introdotto una serie di importanti meccanismi di sicurezza con il rilascio di macOS Mojave nel 2018. Primo fra tutti una protezione generale di tipo catch-all, che limita l'accesso a una serie di file sul filesystem, inclusi il database di posta dell'utente, la cronologia dei messaggi, i dati di Safari, Backup di iTunes e Time Machine, cookie e vari altri file.

Questo meccanismo garantisce l'accesso dell'utente a tali file e protegge da programmi non autorizzati o malware che li accedono.

Di conseguenza, per utilizzare un'app macOS per lavorare con i file di backup di iTunes, è necessario prima concedere l'autorizzazione.

Ecco come concedere l'accesso ai tuoi file di backup di iTunes:

Concedere l'accesso ai file di backup di iTunes

  1. Apri le impostazioni sulla privacy del tuo Mac facendo clic su "Preferenze di Sistema" sul Dock, selezionando "Sicurezza e privacy", quindi facendo clic sulla scheda "Privacy". In alternativa, vai direttamente con Spotlight premendo ⌘ Cmd + e digitando "Sicurezza e privacy" prima di premere ⏎ Enter .

  2. Seleziona "Accesso completo al disco" dall'elenco delle aree di privacy sul lato sinistro della finestra di dialogo. Vedrai un riquadro bianco sulla destra, che mostra un elenco di app che hanno già questo livello di accesso. Per impostazione predefinita, l'elenco sarà vuoto.

  3. Fai clic sull'icona a forma di lucchetto in basso a sinistra nella finestra di dialogo per abilitare la modifica delle impostazioni sulla privacy. Ti verrà chiesta la password o l'impronta digitale Touch ID per consentire questo.

  4. Trova l'app a cui desideri concedere l'accesso e trascinala nell'elenco oppure fai clic su + e vai alla sua posizione. Una volta selezionata l'app, la finestra di dialogo Sicurezza e privacy ti dirà che devi chiudere e riavviare l'app prima che l'app sia in grado di leggere i tuoi backup di iTunes.

iPhone Backup Extractor 7.6.2.1052 e successivi ti invieranno automaticamente queste istruzioni e ti guideranno attraverso se l'app non ha ottenuto l'autorizzazione.

Cosa succede se un'app tenta di accedere ai backup di iTunes senza autorizzazione?

L'app non sarà in grado di leggere i file; sembrerà come se non ci fossero. Di conseguenza, potresti non visualizzare alcun file di backup o l'app potrebbe bloccarsi. Puoi facilmente vedere un esempio di questo nel terminale macOS, poiché - a meno che tu non gli conceda l'autorizzazione - non sarà in grado di elencare i tuoi backup:

$ cd ~/Library/Application\ Support/MobileSync/
$ ls
ls: cannot open directory '.': Operation not permitted

In caso di difficoltà, contatta il nostro team di supporto con un'e-mail o una chat dal vivo. Ci piacerebbe aiutare.

About the author

Aidan Fitzpatrick founded Reincubate in 2008 after building the world's first iPhone data recovery tool, iPhone Backup Extractor. He's spoken at Google on entrepreneurship, and is a graduate of the Entrepreneurs' Organisation's Leadership Academy.

Reincubate's CEO at Buckingham Palace

Pictured above are members of Reincubate’s team meeting HM Queen Elizabeth Ⅱ at Buckingham Palace, after being awarded the UK’s highest business award for our work with Apple technology. Read our position on privacy, safety and security.

Can we improve this article?

We love hearing from users: why not drop us an email, leave a comment, or tweet @reincubate?

Come possiamo aiutare?

Il nostro team di supporto è qui per aiutarti!

I nostri orari d'ufficio sono dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:00 GMT.

Miriamo a rispondere a tutti i messaggi entro un giorno lavorativo.

Mettiti in contatto › Il nostro fantastico team di supporto

© 2008 - 2019 Reincubate Ltd. Tutti i diritti riservati. Registered in England and Wales #5189175, VAT GB151788978. Reincubate® is a registered trademark. Termini e Condizioni. Raccomandiamo 2FA. Costruito con a Londra.